CILA edilizia, che cos’è e a cosa serve

Quali sono gli interventi sottoposti a CILA? Come si presenta?

La CILA, ovvero la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata, è un titolo abilitativo che serve per ristrutturare un edificio tramite un intervento di manutenzione straordinaria. Viene introdotta per la prima volta con la legge 73 del 2010 che modifica l'articolo 6 Dpr 380/01, noto come Testo Unico dell'Edilizia.

Per quali interventi è richiesta?

È necessario presentare la CILA al Comune se si intende effettuare uno dei seguenti lavori:

  • Manutenzione straordinaria che non causi la modifica strutturale dell’immobile.
  • Ristrutturazione lieve che non colpisca parti strutturali dell’immobile.
  • Opere di abbattimento barriere architettoniche con installazione di ascensori esterni oppure con opere che modifichino la forma dell’immobile.
  • Lavori di ricerca sulle caratteristiche del terreno eseguite in zone interne al centro edificato;
  • Movimenti di terra non legati ad attività agricole.
  • Costruzione di serre agricole con murature.
  • Costruzione di pertinenze minori non qualificabili come nuova costruzione oppure con un volume minore del 20% dell’immobile principale.

Come si presenta?

La CILA consiste sostanzialmente nel progetto dell’intervento da eseguire e va presentata in Comune asseverata da un tecnico abilitato il quale attesta, sotto la propria responsabilità:

• che i lavori che si intende realizzare sono conformi rispetto agli strumenti urbanistici e ai regolamenti edilizi vigenti;

• che l’opera è compatibile con la normativa in materia sismica e con quella sul rendimento energetico nell’edilizia;

• che l’intervento non prevedo l’interessamento delle parti strutturali dell’edificio.

I lavori possono iniziare il giorno stesso della presentazione della CILA. Concluso l’intervento va presentata poi la comunicazione di fine lavori, insieme alla ricevuta dell’avvenuta presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate.

News della stessa categoria

 

Tassa di successione sulla casa, cos’è e come funziona

I soggetti passivi dell’imposta sulle successioni sono gli eredi
Leggi di più >
 

Qual è la differenza tra beni mobili e immobili?

Esploriamo le caratteristiche distintive tra beni immobili e beni mobili
Leggi di più >
 

Locazione e affitto: che differenza c'è?

La distinzione principale risiede nell’oggetto del contratto
Leggi di più >

Rubriche

La sobrietà dell'agente immobiliare

Avventure e disavventure di noi agenti immobiliari
Leggi di più >

Bonus mutuo 2024, requisiti e detrazioni

Vediamo quali sono i requisiti per ottenerla
Leggi di più >

La difficile arte del mediatore...

Avventure e disavventure di noi agenti immobiliari
Leggi di più >

I nostri clienti

Condividiamo l'esperienza dei nostri clienti
Leggi di più >

Cookie e Privacy policy

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca sul tasto Leggi di più o, per accettare, clicca sul tasto Accetta.

Leggi di piùAccetta