Quando il lavoro diventa "famiglia"

Oggi continuiamo il nostro viaggio con Nadia Berardino, agente della sede di Torrione, nel team “Trezza” da ben 9 anni

“Caro amico ti scrivo...”,

per raccontarti come il mio lavoro e il mio presente siano dipesi da una scelta puramente casuale. Il “viaggio” con le Agenzie “Immobiliare Trezza” è iniziato nel 2012, ben 9 anni fa. Appena diplomata, a soli 19 anni, ero alla ricerca di una prima esperienza lavorativa che mi consentisse di avere un po’ d’indipendenza e, camminando per la città, consegnavo a mano il mio curriculum. Una mia amica mi consigliò di lasciarlo anche in agenzia e così fui chiamata per un colloquio conoscitivo e da allora non ho più lasciato il gruppo Trezza. Durante i primi anni lavoravo come segretaria svolgendo prevalentemente attività di back office, centralino e primo contatto con il cliente; poi con il tempo avendo acquisito dimestichezza e competenza nel settore, ho intrapreso anche il percorso di consulenza immobiliare.

L’esperienza maturata mi ha insegnato che ciò che conta nel nostro mestiere è la competenza, la professionalità e la propensione nel soddisfare le esigenze dei clienti, il tutto accompagnato da dinamismo e versatilità.

Di aneddoti e imprevisti ce ne sono stati davvero tanti ma ce n'è uno in particolare che non dimentico e che risale ai primi tempi in cui lavoravo in agenzia e mi parve di vivere la scena di un film. surpriseEro al telefono con un cliente quando la moglie sentendo dall’altro capo la voce di una giovane ragazza, pensò che si trattasse di una presunta amante del marito e, strappando il telefono dalle sue mani, adirata iniziò ad inveire contro di me senza che potessi far nulla per replicare. Un equivoco certo spiacevole per me allora ma se oggi ci ripenso lo faccio con il sorriso sulle labbra.

In quasi 10 anni caro amico questo lavoro mi ha regalato tante soddisfazioni, esperienza acquisita sul campo, ore passate al telefono, appuntamenti in giro per la città con i clienti e, dulcis in fundo, l’amore della mia vita con cui sto costruendo la nostra famiglia.

News della stessa categoria

 

Quando il lavoro è come "una seconda casa"

Continua il viaggio alla scoperta della “nostra squadra”
Leggi di più >
 

Quando il lavoro gratifica e accresce

Continua il viaggio alla scoperta della “nostra squadra”
Leggi di più >
 

Quando il lavoro diventa una “seconda pelle”

Continua il viaggio alla scoperta della “nostra squadra”
Leggi di più >

Rubriche

La pazienza è la virtù dei forti...

Avventure e disavventure di noi agenti immobiliari
Leggi di più >

Garage e box auto: le differenze

Con il termine “box” si fa riferimento a un locale chiuso e privato
Leggi di più >

Bonus mobili 2024, cosa prevede e come funziona

La detrazione è calcolata su un importo massimo di 5mila euro
Leggi di più >

Cookie e Privacy policy

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca sul tasto Leggi di più o, per accettare, clicca sul tasto Accetta.

Leggi di piùAccetta